GALATINA: FdI-An candida Massimo Giannini a sindaco



Nella riunione del Direttivo Provinciale di Fratelli d’Italia, di mercoledì scorso, il nostro movimento ha preso atto delle scelte politico-amministrative compiute in assoluta autonomia dal Candidato Sindaco Giampiero De Pascalis che ha deciso di suo, di non ritenere Fratelli d’Italia un suo interlocutore.
“La coalizione che si è delineata a supporto del candidato De Pascalis – spiega Massimo Giannini, Coordinatore Cittadino di Fdi-An riunisce al suo interno anime che nulla hanno a che fare con il centro destra tradizionale, secondo alcuni di questi, la presenza di Fratelli d'Italia ( UdC e Socialisti) sposterebbe il baricentro della nascente lista troppo a destra. A questo punto si pone un problema politico solo con gli alleati tradizionali di Forza Italia a livello provinciale, che invitiamo ad esprimersi. Noi dal nostro canto continueremo a portare avanti una battaglia sociale e restiamo aperti al dialogo con tutti”. “Ci troviamo di fronte ad un caso inaccettabile di discriminazione politica – continua Pierpaolo Signore, Portavoce Provinciale di Fratelli d’Italia – che, probabilmente, trova il suo fondamento nella paura che incute il nostro partito a chi non vuole avere un’identità chiara e definita. Fratelli d’Italia, a Galatina come in tutta la Nazione e dal giorno della sua nascita, ha fatto sue le istanze dei cittadini, dei più deboli ed inascoltati, prendendo posizioni chiare e non fraintendibili su qualsiasi tema si sia trovato ad affrontare. Questo spaventa quanti pensano di poter fare le banderuole al vento nella Città di Galatina, perché è più comodo dichiararsi moderati e tendere la mano a destra e a manca a piacimento.”
Fratelli d’Italia comunica, contestualmente, l’intenzione di portare avanti le sue istanze con una propria lista capeggiata da Massimo Giannini ed aperta al dialogo con le forze politiche e sociali alternative a De Pascalis.
Il circolo sarà, per il periodo in questione, sostenuto dal dirigente provinciale con delega agli enti locali, Giovanni De Luca, Presidente del Consiglio Comunale di Novoli: “Se De Pascalis non si esprime pubblicamente rendendoci partecipi della sua scelta politica di escluderci- sostiene De Luca – per noi è un atto di inaccettabile esclusione al limite della discriminazione politica, ma poco importa, quello di cui sono certo è che quando verrò a Galatina dopo le elezioni, De Pascalis sarà uno dei capo gruppo di opposizione”.

“Domenica 5 P.V. alle ore 11.00 – conclude Giannini –Galatina ospiterà un incontro del “direttivo provinciale” presso il comitato elettorale sito in via Turati, n. 15.

Commenti